Category archive

RAPPORTI - page 2

RAPPORTI

Cibo e innovazione a Torino

Il territorio Torinese, soprattutto negli ultimi tempi, è emerso come contesto particolarmente attrattivo e in continuo fermento per lo sviluppo di iniziative con una forte impronta imprenditoriale e innovativa. La città di Torino si sta, infatti, distinguendo a livello locale e globale per lo sviluppo di innovazioni concrete e sostenibili, grazie alle sue risorse territoriali… Keep Reading

RAPPORTI

Giovani imprenditori in ambito agro-alimentare

In Italia, al 2016, le imprese giovanili[1] registrate rappresentano l’8,3% delle imprese totali. I primi quattro settori di attività per concentrazione sono il commercio (28,6%), le costruzioni (14%), le attività di alloggio e ristorazione (10,3%) e l’agricoltura (8,6%). A livello regionale si ritrovano valori simili, con un’incidenza dell’impresa giovanile sulle imprese totali pari al 7,9%… Keep Reading

RAPPORTI

I Gruppi di Acquisto Solidale, forme di acquisto collettivo nella città metropolitana

Gruppi di cittadini che si organizzano per acquistare collettivamente prodotti di vario genere, in particolare alimentari, adottando il principio di solidarietà come principio guida nella scelta dei prodotti e nei rapporti con i produttori, rappresentano anche nella Torino metropolitana una delle forme più significative dell’economia solidale e delle piccola distribuzione auto-organizzata. A fronte dell’identificazione di… Keep Reading

RAPPORTI

PAC e agricoltura metropolitana: nuove opportunità per rafforzare i servizi ecosistemici

L’agricoltura (professionale e familiare) praticata in aree metropolitane (urbane  e periurbane)  ha suscitato, soprattutto nell’ultimo decennio, un crescente interesse non solo a livello istituzionale, ma anche da parte degli stessi agricoltori e cittadini. Spinta da nuovi stili di vita e di consumo, l’agricoltura praticata in città è molto diversa da quella “marginale” del dopoguerra o… Keep Reading

RAPPORTI

La Grande Distribuzione Organizzata

La grande distribuzione organizzata[1] (che la statistica articola in specializzata e non specializzata) è composta, per quanto concerne il settore alimentare, da ipermercati, supermercati e minimercati. Le stesse categorie possono essere ulteriormente articolate a seconda della superficie di vendita (piccola, media, grande). Al 2015 nel territorio metropolitano sono presenti 29 ipermercati (di cui 13 concentrati… Keep Reading

RAPPORTI

Distributori di latte crudo alla spina

“Il settore della zootecnia da latte in Piemonte è caratterizzato dalla presenza di circa 165.000 vacche che producono circa 840.000 t/anno di latte In questi ultimi anni, oltre ai formaggi è aumentato l’interesse verso il latte alimentare per il consumo diretto, sia da parte dei consumatori, sia da parte dei produttori” (Lombardi, Peira, Cortese, 2016).… Keep Reading

RAPPORTI

Le casette dell’acqua: distributori automatici di acqua

Nel 2014 l’Italia risultava il primo paese europeo (e il secondo al mondo, dopo il Messico) per consumo di acqua minerale (Censis, 2014). Stando alla rilevazione del Censis, il 61,8% delle famiglie italiane acquista acqua minerale, per un consumo medio di 192 litri per persona e una spesa di 234 euro all’anno. Del resto dall’indagine… Keep Reading

RAPPORTI

Il distretto piemontese del cioccolato

Il cioccolato piemontese, uno dei prodotti tipici più conosciuti del territorio, nasce in contesto caratterizzato da una lunga ed importante tradizione nel settore e da un vivace sistema di imprese artigianali ed industriali, che grazie alla capacità di reinventarsi di fronte alle difficoltà e di rielaborare nuovi gusti e tendenze, hanno saputo reggere alla concorrenza… Keep Reading

RAPPORTI

La filiera dei cereali tra mercati globali e progetti locali

I cereali rappresentano probabilmente la principale commodity agricola, sottoposta alle leggi della finanza e del mercato globale più che a quelle dei cicli produttivi e dei territori. Al tempo stesso essi sono però uno degli elementi basilari delle diete alimentari e i loro processi di produzione, trasformazione e consumo connotano culturalmente ed economicamente popolazioni e… Keep Reading

RAPPORTI

Cibo, salute e disuguaglianze sociali

Tra le persone vi sono, a parità di età, genere, provenienza geografica ed etnia, differenze sistematiche nel benessere psicofisico difficilmente attribuibili a cause di natura biologica. Numerosi studi hanno mostrato come all’origine vi siano spesso disuguaglianze sociali: con la posizione sociale della persona cresce la probabilità di avere una salute migliore di quella osservata tra… Keep Reading

RAPPORTI

Torino, la città dei caffè e del caffè

Torino è una delle città italiane con più bar e caffetterie per abitante: una ogni 103 nel abitanti (dati CCIAA, 2016). Ma questo primato non è casuale. A Torino il caffè e i caffè hanno da sempre avuto un ruolo di cruciale importanza per il suo sviluppo culturale ed economico, I primi caffè a Torino… Keep Reading

RAPPORTI

Vini metropolitani

Seppur meno rilevante dal punto di vista quantitativo e celebrato rispetto a quanto avvenga nelle aree limitrofe di Langhe, Monferrato e Roero, il settore vitivinicolo torinese è significativo soprattutto in termini di qualità delle produzioni e ruolo strategico nelle dinamiche di valorizzazione delle risorse territoriali e paesaggistiche di alcuni territori.. Allo stato attuale (dati Anagrafe… Keep Reading

Go to Top