Category archive

RAPPORTI - page 2

RAPPORTI

I molteplici volti dell’orticoltura a Torino

Nel corso del tempo l’agricoltura urbana a Torino ha assunto numerosi volti, è cambiata nei numeri e nelle funzioni, seguendo l’evoluzione della città e soprattutto le esigenze dei suoi abitanti[1]. Contrariamente a quanto si possa immaginare, l’agricoltura urbana a Torino non è un fenomeno recente, ma inizia a svilupparsi nel 1600 sotto il regno di… Keep Reading

RAPPORTI

Mercati alimentari all’ingrosso: il CAAT e il COMIT

In ambito alimentare i mercati all’ingrosso commercializzano essenzialmente tre categorie di prodotti freschi: ortofrutticolo, ittico e della carne. Attualmente la città di Torino ospita due realtà di questo tipo: il CAAT, Centro Agro Alimentare di Torino e il COMIT, il Consorzio Mercato Ittico Torino. Il CAAT è l’evoluzione del primo mercato ortofrutticolo della città, costruito… Keep Reading

RAPPORTI

La refezione scolastica nella Città Metropolitana di Torino  

Le mense scolastiche rappresentano un importante strumento di intervento sui sistemi alimentari delle città, per diverse ragioni: perché attraverso una domanda generalmente strutturata possono orientare il mercato e la produzione, ma anche perché attraverso il pasto pubblico è possibile intervenire sulla salute dei giovani utenti e veicolare messaggi di educazione alimentare. Nell’anno scolastico 2014-2015, 257… Keep Reading

RAPPORTI

I maestri del gusto: un viaggio alla scoperta dell’enogastronomia torinese

“Maestri del Gusto di Torino e provincia” nasce nel 2002 su iniziativa della Camera di commercio di Torino, che con il suo Laboratorio Chimico e con la collaborazione e Slow Food,  promuovono un progetto per valorizzare la tradizione e l’eccellenza agroalimentare torinese e al contempo accompagnare i cittadini verso consumi più consapevoli. Per essere riconosciuti come tali è necessario essere… Keep Reading

RAPPORTI

L’industria alimentare e delle bevande

Per l’ISTAT, l’industria alimentare comprende l’attività di trasformazione di prodotti dell’agricoltura, della silvicoltura e della pesca in alimenti e bevande commestibili per l’uomo o per gli animali, nonché la produzione di prodotti intermedi da non considerare alla stregua dei prodotti alimentari (ad esempio, pellame proveniente dai macelli, panelli provenienti dalla produzione di olio). In Italia… Keep Reading

RAPPORTI

Cibo e innovazione a Torino

Il territorio Torinese, soprattutto negli ultimi tempi, è emerso come contesto particolarmente attrattivo e in continuo fermento per lo sviluppo di iniziative con una forte impronta imprenditoriale e innovativa. La città di Torino si sta, infatti, distinguendo a livello locale e globale per lo sviluppo di innovazioni concrete e sostenibili, grazie alle sue risorse territoriali… Keep Reading

RAPPORTI

Giovani imprenditori in ambito agro-alimentare

In Italia, al 2016, le imprese giovanili[1] registrate rappresentano l’8,3% delle imprese totali. I primi quattro settori di attività per concentrazione sono il commercio (28,6%), le costruzioni (14%), le attività di alloggio e ristorazione (10,3%) e l’agricoltura (8,6%). A livello regionale si ritrovano valori simili, con un’incidenza dell’impresa giovanile sulle imprese totali pari al 7,9%… Keep Reading

RAPPORTI

I Gruppi di Acquisto Solidale, forme di acquisto collettivo nella città metropolitana

Gruppi di cittadini che si organizzano per acquistare collettivamente prodotti di vario genere, in particolare alimentari, adottando il principio di solidarietà come principio guida nella scelta dei prodotti e nei rapporti con i produttori, rappresentano anche nella Torino metropolitana una delle forme più significative dell’economia solidale e delle piccola distribuzione auto-organizzata. A fronte dell’identificazione di… Keep Reading

RAPPORTI

PAC e agricoltura metropolitana: nuove opportunità per rafforzare i servizi ecosistemici

L’agricoltura (professionale e familiare) praticata in aree metropolitane (urbane  e periurbane)  ha suscitato, soprattutto nell’ultimo decennio, un crescente interesse non solo a livello istituzionale, ma anche da parte degli stessi agricoltori e cittadini. Spinta da nuovi stili di vita e di consumo, l’agricoltura praticata in città è molto diversa da quella “marginale” del dopoguerra o… Keep Reading

RAPPORTI

La Grande Distribuzione Organizzata

La grande distribuzione organizzata[1] (che la statistica articola in specializzata e non specializzata) è composta, per quanto concerne il settore alimentare, da ipermercati, supermercati e minimercati. Le stesse categorie possono essere ulteriormente articolate a seconda della superficie di vendita (piccola, media, grande). Al 2015 nel territorio metropolitano sono presenti 29 ipermercati (di cui 13 concentrati… Keep Reading

RAPPORTI

Distributori di latte crudo alla spina

“Il settore della zootecnia da latte in Piemonte è caratterizzato dalla presenza di circa 165.000 vacche che producono circa 840.000 t/anno di latte In questi ultimi anni, oltre ai formaggi è aumentato l’interesse verso il latte alimentare per il consumo diretto, sia da parte dei consumatori, sia da parte dei produttori” (Lombardi, Peira, Cortese, 2016).… Keep Reading

RAPPORTI

Le casette dell’acqua: distributori automatici di acqua

Nel 2014 l’Italia risultava il primo paese europeo (e il secondo al mondo, dopo il Messico) per consumo di acqua minerale (Censis, 2014). Stando alla rilevazione del Censis, il 61,8% delle famiglie italiane acquista acqua minerale, per un consumo medio di 192 litri per persona e una spesa di 234 euro all’anno. Del resto dall’indagine… Keep Reading

Go to Top